Clicca per ingrandire


Il "Bosco 1993" a Legnano

Buon compleanno Terra!

Castellanza, 21 Apr 2012. Riceviamo e pubblichiamo (CC).

Dal BELSITO locale giunge gradita la notizia dei festeggiamenti a Legnano (non a Castellanza) in occasione del XX compleanno della Terra, in programma proprio domenica 22 aprile.
Vi si legge di iniziative ecologiche, come una “divertente” escursione in bicicletta tra i parchi cittadini: Parco Ronchi, Boschi Tosi, Parco Alto Milanese e Parco Castello.
Si prosegue imparando che “.. Legnano si inserisce così all’interno della EARTH DAY, una giornata in cui in tutto il mondo terracqueo non si riusciranno ad enumerare tutte le iniziative ecologiche per riuscire a salvaguardarne la salute”.
.. Non infierisco nel proseguire col fitto programma di eventi organizzati proprio dal nostro vicino comune. Poi qualcuno si domanda “perché Castellanza  non attrae più? Perché non si vendono più case e la popolazione è in costante calo?” O forse stiamo già aspettando di celebrare gli ELCON compleanni ?
Dimenticando per un attimo l’ecologica Legnano, sempre sul BELSITO preferito, leggiamo che Marnate organizza la “GIORNATA DEL VERDE PULITO”, puntualmente il 22 aprile e via di seguito con l’invidiato programma organizzato ..
A questo punto vorrei complimentarmi con l’ignoto giornalista a firma "Gal", autore di entrambe le notizie (sperando però di non farlo confinare al polo chimico).
Allora signor "Gal" ci dica come si sceglie le notizie e se non lo fa apposta per stuzzicarci?
Non si domanda anche Lei perché invece a Castellanza non si sta facendo niente?
Non ha pensato ad intervistare anche gli ecologisti di palazzo?
E la direttrice scolastica era ancora impegnata con Giachi nel cercare Elisa?

In attesa di risposte che prevedo non arriveranno mai .. disperiamoci! Perché Castellanza, ultima in ecologia, si scopre .. un’ eccellenza anche nella distruzione degli alberi!

Nell’attento BELSITO la notizia è pubblicata il 24 marzo col titolo “ADDIO PINETA!”

Parliamo del Parco Alto Milanese, dove domenica passeranno i bambini in bicicletta, ma non nell’area di nostra competenza perché proprio ad aprile VENGONO TAGLIATI 800! ABETI ROSSI, risultati infestati dal parassita Bostrico (?!).

20120318 Essenze per il parco del Buon Gesł

E via con “le ragioni dell’inevitabile scelta .. il colpo d’occhio sarà impressionante, è bene prepararsi .. la pineta, insomma, a partire dal prossimo mese sarà costretta a cambiare nome, essendo ormai destinata a diventare anch’essa una EX della MEMORIA COLLETTIVA CASTELLANZESE!”

Popolo del web! Vi invito a cliccare con mano! Accertatevi che è tutto vero!
Non ho cambiato una parola, anche perché, onestamente, non avrei potuto trovare parole più calzanti per descrivere il disastro ambientale che si sta consumando proprio sul nostro territorio!

Ma il coleottero, che “ha infestato la zona la scorsa estate”, non si poteva individuare ed attaccare prima? Col legname ricavato dal taglio degli alberi e regalato, non si potevano almeno ottenere le “100.000 euro necessarie per acquistare i fuscelli destinati alla ripiantumazione e garantiti (perché troppo piccoli?) per due anni?”

I sorridenti amministratori del Parco Altomilanese

Personalmente avrei preferito la foto coi responsabili meno sorridenti, o forse poco importa perché, a detta dell’assessore provinciale di Varese “.. si dispone di fondi provenienti dalla compensazione forestale, cioè di una quota versata dalle aziende che, per realizzare lavori, devono deforestare delle aree ..”

Per intenderci il responsabile si riferisce al disboscamento della pedemontana (e con l’occasione un controllino sui politici “verdi” che l’hanno voluta oggi non guasterebbe nemmeno), chissà se poi anche per il disboscamento per la discarica abusiva di Largo degli Alpini e per il più bel bosco di Castellanza, sicuramente sano, tagliato meno di due anni fa, di fianco all’autostrada in direzione Boschi Tosi (leggasi ‘La gang del bosco’ e ‘Per tagliare gli alberi ci vuole l’autorizzazione’ pubblicati su Castellanza in rete dell’ottobre e novembre 2010) qualcuno ha pagato qualcosa? .. Intanto sul terreno liberato si potranno pianificare nuove destinazioni e questo più che gioco o rispetto della natura .. è business!

il bosco perduto a Castellanza il bosco perduto a Castellanza il bosco perduto a Castellanza
disboscamento a Castellanza disboscamento a Castellanza disboscamento a Castellanza

 

Di sicuro coi gitanti in bicicletta anche qui non rimedieremo una migliore figura.

Infine l’esponente della Giunta Provinciale non ha mancato di sottolineare “il suo apprezzamento per il percorso didascalico e didattico che il Parco Alto Milanese attiverà nell’ambito di questo inevitabile intervento: ogni fase dei lavori sarà illustrata e commentata, anche con la collaborazione degli istituti scolastici del territorio, proprio al fine di aumentare la sensibilità verso l’ambiente e il territorio tramite la conoscenza della sua flora” (in viale Sabotino, a Legnano, 18 anni fa si sono piantati degli arbusti per ogni neonato in città ed oggi non sono ancora alberi).

Come dire “gli alberi sono morti, li abbiamo tagliati, ora andiamo in pace e amen!” aggiungendo anche che solo chi ne avrà la fortuna, tra non meno di cinquant’anni, forse, potrà rivedere qualcosa di analogo a quello che noi oggi ci affrettiamo a dimenticare.

.. Intanto, tra queste autorità, abbiamo dimenticato il sindaco .. ritrovandolo alla notizia del 18 marzo, proprio in mezzo a “gli uomini che piantavano le piante: 100 nuove ESSENZE per il parco del Buon Gesù”.

20120318 Essenze per il parco del Buon Gesł

E’ solo un caso che si trovasse vicino al futuro ELCON parco? E dalle foto si capisce che le “piante” sono così grandi che non si vedono nemmeno!
Per il resto non si è udito nessun commento né si è vista nessuna indicazione .. e così, intuendo di dovermi trasferire a festeggiare il compleanno della Terra presso un comune vicino, ricorderei il comandante Falco, che pochi mesi fa gridava: “LEI SALGA A BORDO, E’ UN ORDINE!”.

Maurizio Tarantino

 

 

 
 

Altre opinioni